Fondazione Fiera Milano

Fondazione Fiera Milano nasce nel gennaio del 2000 per sostenere, promuovere ed indirizzare lo sviluppo del sistema fieristico e congressuale e guidare la trasformazione del sistema espositivo milanese verso assetti sempre più moderni ed attuali, nonché competitivi a livello mondiale. Uno degli obiettivi principali è dotare il Gruppo Fiera Milano Spa e il Paese di un’infrastruttura espositiva all’avanguardia, in grado di competere con i grandi hub espositivi internazionali.

Fondazione Fiera Milano favorisce e promuove la cultura imprenditoriale italiana nel contesto internazionale. Si pone come interlocutore privilegiato fra il sistema fieristico milanese e le aziende espositrici, i visitatori, le istituzioni, le associazioni di categoria, il mondo del lavoro e in particolare i settori economici dell’indotto fieristico. Quindi si pone come connettore e sostenitore di un territorio storicamente manifatturiero che si sta orientando velocemente verso una nuova economia fortemente diversificata, allo scopo di aumentare il valore aggiunto di Milano, della Lombardia e del Sistema Paese nel suo complesso.

Persegue questa missione attraverso l’Area Studi che si pone come polo culturale con una prospettiva intertemporale: raccoglie l’eredità del passato attraverso l’Archivio storico, interpreta il presente con ricerche in diversi ambiti di interesse – economico, sociale e territoriale – e supporta il futuro del sistema fieristico con la sua offerta formativa proposta dall’Accademia .

In accordo con le istituzioni, dal 2006, Fondazione ha rivestito un ruolo di primo piano nel Comitato Promotore Expo 2015 per portare Milano all’assegnazione dell’evento. Dal 30 settembre 2011 Fondazione Fiera Milano è tra i soci di Arexpo spa, società che ha il compito di gestire e valorizzare le aree che ospiteranno l’Esposizione Universale del 2015.