Responsabile Commerciale di Mostra

Elementi descrittivi
All’interno dell’Ente Organizzatore, è responsabile della definizione delle attività commerciali dell’evento fieristico, in accordo con le linee strategiche definite dalla Direzione Generale.
Inoltre assicura l’ideazione e la realizzazione del progetto esecutivo di vendita degli spazi agli espositori ed il coordinamento del team di vendita.

Elementi di innovazione
Dagli anni ’90 è in atto una profonda trasformazione del sistema fieristico. Se fino ad allora non esistevano autentiche alternative alla partecipazione alla fiera tradizionale negli ultimi anni si sono andati affermando nuovi canali (convention, show room, Internet…) in grado portare una effettiva concorrenza alla Mostra. I clienti (espositori e visitatori), d’altro canto, sono diventati sempre più esigenti e consapevoli.
Di conseguenza i ruoli professionali legati alla vendita degli spazi fieristici hanno dovuto modificare profondamente il proprio approccio al Cliente, che deve essere sempre più proattivo e propositivo. Per il Responsabile Commerciale di Mostra, in particolare, diventano cruciali doti di vision e capacità di anticipare nuove soluzioni, di delineare strategie, di ideare e sviluppare nuovi scenari.

Elementi relativi alle prospettive di occupazione
La figura di Direttore Commerciale di Mostra non trova corrispondenti diretti in altri settori del mercato. Le competenze professionali richieste lo rendono comunque in grado di ricoprire ruoli analoghi all’interno di società di servizi o di aziende produttive.

Preferenze relative al background formativo
Un requisito preferenziale ma non vincolante è la laurea in Economia e commercio o Economia aziendale. Per ricoprire il ruolo, è fondamentale un solido background in ambito prettamente fieristico.
Prerequisiti sono la conoscenza di almeno una lingua straniera e dei più diffusi strumenti di Office Automation