RESPONSABILE MAGAZZINO IN AZIENDE D’ALLESTIMENTO

Elementi descrittivi
All’interno dell’azienda di allestimento, il Responsabile di magazzino si occupa da un lato della organizzazione del magazzino, vale a dire della predisposizione della sua struttura e della definizione dei flussi logistici e funzionali e dall’altra della gestione operativa del magazzino stesso, cioè delle attività di movimentazione, controllo, stoccaggio e inventario merci, e del controllo della documentazione fiscale, amministrativa e doganale per il trasporto.
Le merci tipiche di un magazzino di allestimento sono i materiali da costruzione (prevalentemente legno, metallo, tessuti), il materiale elettrico, l’utensileria e la ferramenta e gli elementi dell’allestimento (pannelli, pedane, prefabbricati, elementi e complementi d’arredo, ecc).
Date le caratteristiche del processo di produzione e montaggio di un’azienda di allestimento, ritmato da tempi di lavoro molto stretti, l’attività del magazziniere richiede una buona capacità organizzativa, visione d’insieme e flessibilità.
Le competenze ricercate in questa figura professionale riguardano anche la conoscenza di attrezzature e mezzi di movimentazione merci e di procedure logistiche (come, ad esempio, la gestione delle scorte), nonché le tecniche di preparazione dell'ordine (picking) e di spedizione, le modalità di compilazione della documentazione amministrativa, fiscale e doganale che concerne la gestione contabile del magazzino e l’uso di pacchetti software specificatamente creati per le operazioni contabili e di movimentazione e stoccaggio dei prodotti.

Elementi di innovazione
Quella del Responsabile di magazzino è un’attività abbastanza tradizionale. Elementi di innovazione vanno tuttavia ricercati nell’utilizzo di specifici software per la gestione contabile e per le operazioni di movimentazione e stoccaggio dei prodotti.

Elementi relativi al contesto lavorativo
E’ una figura dotata di competenze tecniche e gestionali, che può trovare collocazione sia all’interno di un’azienda di allestimento che di un Ente Fieristico o di un Organizzatore.

Preferenze relative al background formativo
Requisito preferenziale ma non vincolante è un diploma in ragioneria o geometra.