Responsabile del marketing dei servizi fieristici

Elementi descrittivi
Il Responsabile del marketing dei servizi fieristici assicura l’ideazione e la realizzazione del piano operativo di marketing relativo ai servizi di mostra rivolti agli espositori.
I suoi compiti comprendono l’ideazione di nuovi servizi, l’ottimizzazione dei servizi esistenti e la razionalizzazione del processo di vendita.
È responsabile, inoltre, della progettazione e dell’esecuzione dei programmi promozionali e della raccolta e dell’analisi dei dati sul ritorno delle iniziative.

Elementi di innovazione
Il passaggio dalla funzione “storica” di vendita di spazi espositivi all’offerta di un Sistema di servizi integrati ad alto valore aggiunto (dal catering alla sicurezza, dall’organizzazione di congressi e convegni paralleli, all’informazione “on line”) è un trend ormai in atto nel sistema fieristico nazionale e internazionale (cruciale anche nell’ottica della competitività delle Fiere).
Il marketing dei servizi viene dunque a ricoprire una funzione chiave e assume una definizione più chiara.
Alle competenze specifiche di marketing operativo si potranno affiancare competenze di marketing strategico, a supporto alle politiche di sviluppo della Direzione Aziendale.

Elementi relativi alle prospettive di occupazione
Benché la figura di esperto di marketing dei servizi di mostra non trovi corrispondenti diretti in altri settori del mercato, le competenze richieste la rendono in grado di ricoprire ruoli analoghi all’interno di società di servizi, ad esempio nel settore assicurativo, bancario o in Enti territoriali, in cui si registra un fabbisogno crescente.

Preferenze relative al background formativo
Un requisito preferenziale ma non vincolante è il diploma universitario in Marketing e comunicazione d’impresa oppure la laurea in Economia e commercio o Economia aziendale, con orientamento in marketing e comunicazione.
Prerequisiti fondamentali sono la conoscenza dell’inglese e dei più diffusi strumenti di Office Automation.